La pelle: ancora una volta protagonista della Parigi Fashion Week

La Parigi Fashion Week si tiene solo due volte all’anno. Può essere considerata in assoluto l’evento più atteso dagli appassionati di moda di tutto il mondo. La settimana della moda parigina si è svolta nella settimana che va dal 3 all’11 marzo. Protagonisti assoluti Paco Rabanne, Issey Miyake, Christian Dior, Valentino, Chanel, Louis Vuitton e … Continue reading La pelle: ancora una volta protagonista della Parigi Fashion Week

La Parigi Fashion Week si tiene solo due volte all’anno. Può essere considerata in assoluto l’evento più atteso dagli appassionati di moda di tutto il mondo. La settimana della moda parigina si è svolta nella settimana che va dal 3 all’11 marzo. Protagonisti assoluti Paco Rabanne, Issey Miyake, Christian Dior, Valentino, Chanel, Louis Vuitton e tante altre grandi maison della moda. Nove giorni e più di cento sfilate che consacrano la collezione Autunno Inverno 2015/2016. E di certo la pelle non poteva mancare come protagonista indiscussa delle passerelle.

Due aggettivi che descrivano la Parigi Fashion Week? Raffinata ma allo stesso tempo molto rock. L’evento modaiolo più atteso dell’anno è stato chiuso in bellezza con tante sorprese. Che hanno lasciato i partecipanti con il fiato sospeso.

La collezione di Nicolas Ghesquiere per Louis Vuitton , che ha sfilato nel cuore dei giardini del Bois de Boulogne, ha presentato pellicce (ovviamente ecologiche!) abbinate con raffinati abiti neri con dettagli in pizzo ed in pelle.

Il genio di Karl Lagerfeld per Chanel ha invece trasformato il Grand Palais in una monumentale brasserie con bar, banconi, tavolini, barman e camerieri. Hanno prevalso gonne a tubo e svasate insieme a giacche con ricami in rilievo. Il tutto condito da un beauty look piuttosto dark.

Ma star assoluta è stata Valentino con i suoi modelli d’eccezione Ben Stiller e Owen Wilson nei panni di Derek e Hansel, direttamente dal divertente film Zoolander. Dopo una foto nel backstage con la grande Anna Wintour, i due attori hanno calcato la passerella proponendo la famosa espressione Magnum.

Insomma belli, belli in modo assurdo.

Ma ancora una volta la pelle è un must che non passa mai di moda.

Alexander McQueen propone uno stile dark-chic con abiti, corpetti e lunghi trench in pelle nera mentre Hermés ha proposto il suo capo simbolo ovvero la giacca di pelle blu in pelle di agnello con fodera imbottita. La giacca di pelle regala infatti un tocco rock e trasgressivo ma di indubbia eleganza anche agli abiti più eleganti.

TOP